Metodologia

Per le nostre attività utilizziamo un approccio multimetodo che si basa sull'utilizzo di vari strumenti ispirati alla fotografia partecipativa o Photovoice, alla fotografia documentaristica e allo story telling fotografico.

read more
 

Le nostre attività

Clicca per vedere tutte le attività in partenza nel 2016!

read more
 

Collaborazioni

Siamo sempre alla ricerca di nuove idee e collaborazioni in Italia, in Europa e nel mondo!

read more
 

PhotoREvoice

Usa la fotografia come strumento alternativo per il cambiamento personale e sociale.

read more

Alcuni Progetti:

  • Click For - Occhi a confronto
  • RE-EMPOWERING: a training course for youth workers on empowering and resilience of young people at social risk

    Descrizione: training esperienziale di 9 giorni basato sui principi dell'educazione non formale e sull'utilizzo della metodologia del Photovoice quale strumento ideale per migliorare l'inclusione sociale attraverso un processo che stimola l'empowerment e la resilienza personali, e come strumento di disseminazione, sensibilizzazione e condivisione con la comunità. In particolare abbiamo riflettuto su cosa possiamo fare come youth workers per prevenire situazioni di esclusione sociale tra i giovani, supportando il loro benessere, il loro sviluppo personale e su come possiamo rendere il problema dell'esclusione sociale visibile nella società.

    Partecipanti: 27 youth workers, psicologi, insegnanti, educatori, da 9 diversi paesi (Italia, Lettonia, Lituania, Grecia, Germania, Turchia, Portogallo, Irlanda e Romania) che lavorano con giovani a rischio di esclusione sociale in ambienti di educazione non formale.

    Quando: dal 22 al 30 gennaio 2016

    Dove: Padova, Italia

    Ente promotore: Associazione Work in Progress

    L'umanità prima delle barriere?

  • FotografiAMO! FotografiAMO!

    Descrizione: il laboratorio FotografiAMO cerca di avvicinare i bambini alla fotografia attraverso attività di educazione allo sguardo e all'uso dell'immagine come forma di comunicazione. Utilizzando le regole del linguaggio visivo e della fotografia abbiamo spiegato ai bambini come comunicare un messaggio con le immagini e come riconoscere quali sono gli elementi estetici, cromatici e compositivi che le caratterizzano. Il mondo è diventato fonte d’ispirazione per raccontare se stessi e il proprio territorio attraverso la fotografia.
    Il laboratorio è stato concepito in modo da poter essere facilmente comprensibile ai bambini, prendendo spunto dai grandi fotografi, dalla natura e da tutte quelle discipline che possono aiutarci a stimolare l’immaginazione ed a comprendere meglio le regole alla base della fotografia. Attraverso l’uso di tecniche divertenti e varie tipologie di materiali è stato possibile sperimentare liberamente, mettendo anche in pratica le regole del linguaggio fotografico.

    Partecipanti: bambini dai 5 ai 13 anni

    Quando: dal 3 al 7 agosto 2015

    Dove: Tirano (SO), Italia

    Ente promotore: Cooperativa Sociale Kirikù

     

  • NEET2NEET - From Not in Education, Employment or Training to New Employability Empowering Tools NEET2NEET - From Not in Education, Employment or Training to New Employability Empowering Tools

    Descrizione: corso di formazione sulla tecnica del Photovoice come strumento per sviluppare le competenze legate all'occupabilità dei giovani NEET. Il lavoro si è concentrato sul concetto di "occupabilità" e sul suo significato per i singoli e per il gruppo.

    Partecipanti: 27 educatori, trainer, project manager, EVS mentor/tutor, insegnanti provenienti da Belgio, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Turchia

    Quando: dal 15 al 22 novembre 2014

    Dove: Padova, Italia

    Ente promotore: Associazione Work in Progress, Padova, www.workinprog.eu

    Finanziato da: programma Erasmus+

    Link correlati: Progetto su Salto database

  • GUSTARE LA VITA GUSTARE LA VITA

    Descrizione: laboratorio di educazione allo sguardo per stimolare i bambini e ragazzi a esplorare il mondo che li circonda e condividere con gli altri le loro esperienze e il loro punto di vista attraverso la descrizione delle foto. Il focus è stato messo sull'esplorazione delle quattro stagioni, con un'attenzione particolare ai colori, ai soggetti, ai diversi ambienti che caratterizzano ogni stagione e al significato soggettivo che ognuno di questi elementi ha per il singolo, per la sua famiglia e per il gruppo. Le attività hanno coinvolto un gruppo di 20 bambini, le loro famiglie e diverse organizzazioni del territorio che, in misura diversa, hanno contribuito a supportare il progetto. Alla fine del progetto sono state organizzate due mostre fotografiche, un importante momento di condivisione con la comunità e le autorità e un'occasione per i partecipanti e le loro famiglie per dare un senso al lavoro svolto durante l'anno e per condividere esperienze e opinioni.

    Partecipanti: 20 bambini dai 5 agli 11 anni

    Quando: da ottobre 2013 a maggio 2014 (8 mesi)

    Dove: Locara (VR), Italia

    Ente promotore: AUSER di Gambellara

    Organizzazioni partner: C.I.N. Centro Iniziative Nuove – Centro studi tossicodipendenze di Padova, Pro Loco di Gambellara, Associazione Insieme volontariamente contro le dipendenze di Padova, A.S.F.A.T. Associazione di Sostegno Famiglie Tossicodipendenti di Lonigo, Comune di San Bonifacio

    Finanziato da: Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Vicenza

    Link correlati: Pagina Facebook del progetto

  • MY CITY OUR VIEW: the power of one, the potential of together! MY CITY OUR VIEW: the power of one, the potential of together!

    Descrizione: laboratorio di Photovoice sulla città di Salonicco. Un viaggio attraverso la città di Salonicco presentata dal punto di vista di un gruppo di suoi giovani abitanti che hanno catturato una città reale, focalizzando l'attenzione su due prospettive diverse, diametralmente opposte: il lato positivo della città, le sue bellezze, i luoghi più amati, l'atmosfera e la cultura, e il lato negativo, i problemi , le omissioni e qualsiasi altro aspetto potesse essere migliorabile grazie all'intervento e al ruolo più attivo dei sui cittadini e delle autorità.

    Partecipanti: 11 giovani greci dai 18 ai 30 anni, abitanti di Salonicco

    Quando: da marzo a giugno 2014 (3 mesi)

    Dove: Salonicco, Grecia

    Ente promotore: United Societies of Balkans NGO, http://www.usbngo.gr/

    Finanziato da: Servizio Volontario Europeo, programma Gioventù in Azione

    Link correlati:

    Video sul progetto

    Articolo sul magazine on line Balkan Beats